Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit, sed diam nonummy nibh euismod tincidunt ut laoreet dolore.

Instagram

Follow us

Sarà “L’Onda”, film sull’ombra del totalitarismo nella società contemporanea la prossima pellicola della rassegna “Potere alla Libertà. Storie di lotta per i diritti civili”

Rimini, 11 luglio 2019 – Il cinema torna alla Colonia Bolognese domenica 14 luglio alle 21.00 con L’onda, film pedagogico tratto da una storia vera e diretto da Dennis Gansel. La proiezione sarà preceduta dal dibattito: “Come nascono i regimi autoritari? Corsi e ricorsi storici vietato abbassare la guardia!” con gli interventi di Beppe Carpi di Banca Etica e Graziano Urbinati di MCOI / Serata in collaborazione con: Banca Etica – MCOI manifesto contro l’odio e l’ignoranza. A proporre il dibattito e il titolo del film il Gruppo dei soci e le socie di Banca Etica di Rimini e San Marino in collaborazione con il Manifesto Contro l’Odio e l’Ignoranza e l’associazione Il Palloncino Rosso. Sarà infatti l’occasione per promuovere le attività e i principi del Manifesto, nato per contrastare i toni aspri e violenti che di questi tempi contraddistinguono spesso e volentieri il dibattito socio politico sui più grandi temi di attualità, dall’immigrazione al tema annoso della sicurezza fino a quello inerente le politiche sul lavoro. “Quello che è successo può succedere ancora, l’ aumento delle differenze sociali, la crisi ambientale e migratoria la paura di perdere la propria sicurezza e certezze, cavalcare queste paure l’ interpretazione e l’utilizzo delle nuove teconologie tornano a semplificare, a veicolare concetti semplificati, divisivi e violenti che proiettano all’ indietro il futuro – ha spiegato Graziano Urbinati di MCOI Manifesto Contro l’Odio e l’Ignoranza. L’Onda (Die Welle) è una pellicola del 2008 tratta dall’omonimo romanzo che presto diventerà anche una serie tv trasmessa da Netflix. Basato sull’esperimento sociale di fine anni ’60 avvenuto in California denominato La Terza Onda (The Third Wave), il film racconta la storia di un insegnante con un passato da anarchico, interpretato da Jürgen Vogel che vuole dimostrare alla sua classe come nascono e crescono le strutture sociali autoritarie e crea un’esperimento in cui gli studenti saranno i seguaci di un movimento da lui guidato, chiamato l’Onda, basato su ferrea disciplina e spirito di cameratismo. Dopo non molto tempo gli studenti in branco si sentiranno legittimati alla violenza e al vandalismo, con atti e conseguenze che andranno oltre le mura scolastiche… La rassegna proseguirà poi durante la settimana di Rimini Pride, Riutilizzasi Colonia Bolognese ospiterà infatti due serate dedicate al rispetto delle diversità. La prima il 26 luglio con la proiezione di un classico Disney “La Sirenetta”, mentre il 28 luglio, in collaborazione con Agedo e Comune di San Mauro Pascoli per il Progetto “Famiglie Aperte” della Regione Emilia Romagna, sarà proiettato “Né Giulietta Né Romeo”, film di esordio alla regia per l’attrice Veronica Pivetti che racconta la storia di Rocco un adolescente che decide di dichiarare la propria omosessualità, ma si vedrà costretto a fare i conti con il bullo della scuola. La rassegna si chiuderà il 30 agosto, sempre sul tema della violazioni dei diritti umani con l’ultima proiezione in programma: “Sulla mia pelle”, pellicola che racconta la drammatica vicenda di Stefano Cucchi, il geometra romano che ad una settimana dal suo arresto per spaccio, muore in custodia delle forze dell’ordine. La serata vedrà la partecipazione dell’Associazione Stefano Cucchi e di Amnesty. Le serate di cinema sono ad ingresso libero, fino ad esaurimento posti ____________________________________________________________________________ RIUTILIZZASI COLONIA BOLOGNESE 2019 è un progetto ideato e curato dall’Associazione di Promozione Sociale “Il Palloncino Rosso” reso possibile dalla Curatela Fallimento CMV (Curatori fallimentari Rag. Ettore Trippitelli e Dott. Fabrizio Tentoni) con il patrocinio della Regione Emilia Romagna, del Comune di Rimini, in collaborazione con la Cooperativa Smart e con il sostegno del Gruppo Hera, Gruppo SGR, Romagna Acque, Camera di Commercio della Romagna, Trattoria La Marianna e ADRIAS ON LINE. Hanno collaborato agli eventi: IperPiano, Associazione Strada San Germano, Doc Servizi, Burdèl, Centro Sociale Grottarossa, Festival Le Città Visibili, Arcigay, Agedo, Sputnik Cinematografica, Associazione Kantharos, Piadyno, Alcantara, La Brigata del Diavolo, Hatha Yoga di Ivana Rambaldi, Manuela Bonci Photography, Studio di Psicologia BenEssere in Mente, Ramina Studio, Luisa Vive, Piano Strategico, Amarcort Film Festival, Gli Accopp(i)ati, Allegrodolce, Ordine degli Architetti della Provincia di Rimini, Università degli Studi della Repubblica di San Marino, Riminiterme, Pro Loco di Miramare, Bar Oasi, gli stabilimenti balneari dell’Aeronautica Militare 15° Stormo e Bagno Gustavo, Impresa Edile Marino Bellucci, IC Miramare, Istituto Belluzzi Da Vinci, Amnesty Rimini, Banca Etica, Manifesto contro l’Odio e l’Ignoranza, Associazione Stefano Cucchi Onlus, Biblioteca Gambalunga Rimini (Sezione Ragazzi), Pingu’s english Rimini, Istituto Marco Polo, Editrice Rotas. Ufficio Stampa – Nuova Comunicazione Laura Ravasio cell. 348 9330574 –ravasio@nuovacomunicazione.com Barbara Bastianelli cell.3351386454 – barbara@nuovacomunicazione.com